Marche : un bando anti dissesto Stampa

La Regione Marche ha deliberato l'apertura di un nuovo bando che come obiettivi il sostegno ad interventi selvicolturali e per la realizzazione di sistemazioni idraulico-forestali in aree a rischio frana, esondazione o valanghe nelle aree individuate con diverso grado di pericolosità dai Piani per l’Assetto Idrogeologico (PAI) insistenti nel territorio regionale, in aree analoghe individuate dai Piani Territoriali di Coordinamento delle Province od in aree comunque soggette ad instabilità idrogeologica, ad erosione o valanghe sulla base dello stato attuale documentato dal progetto allegato alla domanda di sostegno. 

I  destinatari del bando sono gli Enti locali delegati dalla legge di competenza in materia di interventi selvicolturali di prevenzione degli incendi boschivi quali le uNioni montane che sono Unioni di Comu ai sensi del d.lgs. n. 267/2000 (testo unico degli enti locali, TUEL);

-       Altri enti locali: Regione Marche, Province, Comuni e loro associazioni, così come previste dal TUEL;

-       Enti pubblici non economici: Enti gestori di Parchi e Riserve, Comunanze, Università agrarie ed altre associazioni agrarie, comunque denominate, che amministrano diritti di uso civico;

-      Proprietari, possessori e/o titolari dell’amministrazione e gestione, pubblici e/o privati o misti e loro associazioni (Società/Consorzi/Aziende di gestione dei beni agrosilvopastorali).
Annualità: 2018 Dotazione finanziaria assegnata: € 4.000.000,00  ; 
Scadenza per la presentazione delle domande: 28 febbraio 2019, ore 13.00