Governo taglia gli incentivi per la produzione elettrica e termica da biomasse, biogas e bioliquidi sostenibili Stampa
Scritto da Administrator   
Mercoledì 13 Marzo 2019 11:25
Nell'ambito della discussione alla Camera della Legge Europea si legge dell'abrogazione degli incentivi per le produzioni elettriche e termica da biomasse. Infatti l'articolo 18, introdotto in Assemblea presso il Senato, abroga le disposizioni di cui ai commi 149, 150 e 151 dell'articolo 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (legge di stabilità 2016), recanti l'estensione del periodo di incentivazione per gli impianti a biomasse, biogas e bioliquidi, per evitare una procedura d'infrazione, ai sensi del combinato disposto degli articoli 108, comma 2, e 258 del TFUE. Inutile dire che tale notizia crea sconcerto e delusione in quanto mina l'esistenza di piccole filiere alpine e appenniniche che sono d'importanza vitale per quelle aree marginali. Non vogliamo credere che tale disposizione venga confermata dalla prossima discussione in Senato e auspichiamo lo stralcio dell'intero art. 18.
Si confermano le incongruenze che da un lato promuovono le iniziative indirizzate verso la green economy e dall'altro con un scarno articolato mandano all'aria investimenti e processi avviati in quelle aree che più abbisognano di attenzione.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 13 Marzo 2019 11:50