Banner
Il Progetto Foresta Appenninica è un programma innovativo volto al rafforzamento della Gestione Forestale Associata e del sistema dei Consorzi Forestali nelle aree montane della Dorsale Appenninica...

Continua >>
Tajani, niente tagli Pac con la web tax nella Ue Stampa E-mail

 La Francia ha rilanciato la battaglia sulla web tax nell’Unione europea con l’obiettivo di chiudere la partita entro fine anno. Ma ad anticipare la mossa francese è stato il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, che  nel suo intervento  al Forum internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione della Coldiretti a Cernobbio ha sostenuto la necessità di attivare subito  la tassa sui giganti del web.

E basterebbe questa operazione – ha detto alla platea - per evitare i tagli della politica agricola comune. Tajani ha assicurato l’impegno dell’Europarlamento a sostenere l’agricoltura un settore chiave per  l’economia. Gli spazi per reperire risorse, ad avviso del Presidente del Parlamento  Ue ci sono: le imprese del web godono di molti vantaggi fiscali, incassano grandi introiti, 

ma creano pochi posti di lavoro e quello che guadagnano va negli stati Uniti e in Cina: “una situazione moralmente inaccettabile”.

L’uscita della Gran Bretagna – ha sottolineato – ha ridotto l’introito del bilancio e la Commissione ha proposto un taglio del 4% del budget Pac e del 15% di quello dello Sviluppo rurale. L’Italia rischia gravi danni perché  riceve il 9%, ma rappresenta il 13% della popolazione agricola europea, il 18% del valore aggiunto del settore e il 12% degli occupati.

 

 

 

Login



Banner

Area stampa

Fiere - Convegni Appuntamenti
federforeste.it